Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Ospedale San Paolo, l'allarme dell'Usppi: "Ortopedia al collasso, manca il personale"

Il sindacato chiama in causa Asl e Regione: "Servono misure in tempi brevi per garantire la cura più idonea ai pazienti a rischio e tutelare il personale che opera in condizioni di perenne emergenza"

Mancanza di medici e infermieri e un reparto, quello di Ortopedia dell'ospedale San Paolo di Bari che rischia il collasso. A lanciare l'allarme è il dirigente sindacale delle RSU/ASL/BA Lello Parisi, che ricopre anche l’incarico di segretario aziendale Usppi del P.O. San Paolo, che chiama in causa Asl e Regione.

"In tempi brevi si deve adottare un’iniziativa per garantire la cura più idonea ai pazienti a rischio e tutelare il personale che opera in condizioni di perenne emergenza", affermano Parisi e il segretario regionale Usppi Nicola Brescia, che aggiunge: "La misura è ormai colma e quello che deve essere uno dei punti fermi, come il diritto alla salute, risulta, spesso e volentieri un miraggio.

"Nella sanità i mancati servizi come le lunghe liste d’attesa, la domanda di salute che non riesce a trovare risposta adeguata, riducono al lumicino la speranza dei cittadini. Il diritto alla salute va tutelato e garantito e la politica che gestisce la sanità pubblica e privata deve farsene carico", dicono ancora i due sindacalisti. Per questo Brescia invoca un ordine di priorità. "Se oggi l’emergenza è la carenza di personale, su questa bisogna concentrarsi trovando le soluzioni più appropriate", afferma. La Regione Puglia, d’intesa con le Asl, ha individuato nel ricorso alle prestazioni aggiuntive nel week end e nelle ore tardo-serali un possibile rimedio per soddisfare tutte quelle richieste che nella programmazione normale non vengono soddisfatte o lo sono con tempi lunghi rispetto alle necessità dei cittadini.
 
"Ora, se è necessario di appartare integrazioni e miglioramenti a questo servizio, lo si faccia. Ampliamento delle prestazioni e potenziamento del personale – conclude il segretario regionale - sono temi rispetto ai quali la responsabilità è di tutti e non può essere scaricata nella corsia dell’indifferenza. La Regione Puglia faccia la sua parte come anche la direzione generale dell’Asl di Bari".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Paolo, l'allarme dell'Usppi: "Ortopedia al collasso, manca il personale"

BariToday è in caricamento