Cronaca

Il 15 gennaio la consegna del nuovo ospedale Covid in Fiera: 160 terapie intensive per 'alleggerire' Policlinico e San Paolo

La struttura è costata circa 9 milioni di euro. Per l'effettivo utilizzo, però, si potrebbe aspettare qualche altro giorno: tutto dipenderà dall'esito delle valutazioni congiunte tra Policlinico, Regione Puglia e Protezione Civile

Sarà consegnato il prossimo 15 gennaio l'ospedale Covid in corso di ultimazione nei padiglioni della Fiera del Levante di Bari. La struttura, del costo di circa 9 milioni di euro, ospiterà 160 posto letto di terapia intensiva e sub intensiva e sarà gestita dal Policlinico di Bari attraverso il proprio personale che, in caso di necessità, sarà ulteriormente potenziato anche con nuove assunzioni.

Per l'effettivo utilizzo, però, si potrebbe aspettare qualche altro giorno: tutto dipenderà dall'esito delle valutazioni congiunte tra Policlinico, Regione Puglia e Protezione Civile. L'obiettivo dell'ospedale della Fiera è quello, in caso di terza ondata di contagi, di supportare la necessità di terapie intensive in un unico centro, evitando di bloccare le attività ordinarie del Policlinico e del San Paolo. La struttura continuerà a funzionare anche dopo la pandemia e sarà dotata di un blocco operatorio, con due sale, e di una macchina Tac nell'area del laboratorio di analisi. Sono 10 i "moduli" di terapia intensiva da 16 posti letto ciascuno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 15 gennaio la consegna del nuovo ospedale Covid in Fiera: 160 terapie intensive per 'alleggerire' Policlinico e San Paolo

BariToday è in caricamento