rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Dopo la revoca degli arresti domiciliari, Dattoli torna al 'Miulli': nominato nuovo direttore sanitario

Il dirigente si era recentemente dimesso dopo 4 anni di lavoro da dg degli Ospedali Riuniti di Foggia a seguito di un'inchiesta su presunti episodi di turbativa d'asta che avrebbero riguardato gare d'appalto dell'Asl di Capitanata

E' Vitangelo Dattoli il nuovo direttore sanitario dell'ospedale 'Miulli' di Acquaviva delle Fonti: la nomina è avvenuta da parte della Direzione Generale dell'ospedale barese che fa capo ad un Ente Ecclesiastico. Dattoli si era recentemente dimesso dopo 4 anni di lavoro da dg degli Ospedali Riuniti di Foggia a seguito di un'inchiesta su presunti episodi di turbativa d'asta che avrebbero riguardato gare d'appalto dell'Asl di Capitanata. 

Il dirigente, dopo essere stato collocato agli arresti domiciliari il 13 dicembre scorso, è in libertà dal 30 dicembre. Dattoli, come spiega una nota dell'Ospedale Generale Regionale 'Miulli', è dipendente dello stesso Ente Ecclesiastico dove " ricopriva il ruolo di Direttore dei Presidi Distaccati. Dal settembre 2002 ha fruito di periodi di aspettativa in relazione ai plurimi incarichi rivestisti all’interno di realtà sanitarie della Regione Puglia" interrotta "con le recenti dimissioni dell’incarico di Direttore Generale del Policlinico “Ospedale Riuniti” di Foggia. Dovendo selezionare il nuovo Direttore Sanitario del Miulli, come da prassi la Direzione Generale del nosocomio di Acquaviva ha cercato all’interno del proprio organico la professionalità idonea a ricoprire tale ruolo, individuandola nella figura di comprovata esperienza del dott. Dattoli. L’Ente Miulli sta dunque procedendo alla nomina del dott. Dattoli come Direttore Sanitario, col quale era nel frattempo stato già ripristinato il rapporto di servizio" conclude l'ospedale acquavivese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la revoca degli arresti domiciliari, Dattoli torna al 'Miulli': nominato nuovo direttore sanitario

BariToday è in caricamento