Cronaca

Alla guida senza patente, cerca di sfuggire alla polizia e si schianta contro guardrail

Protagonista dell'episodio, avvenuto nel Salento, un 42enne della provincia di Bari: non si è fermato all'alt della volante, facendo scattare un lungo inseguimento, che è terminato dopo diversi chilometri con l'arresto e tre costole rotte. L'uomo è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana

Al volante senza patente, non si è fermato all'alt dei poliziotti, e proseguendo la sua corsa nel tentativo di sfuggire al controllo, ha innescato un lungo e pericoloso inseguimento, conclusosi dopo chilometri con un incidente e l'arresto del fuggitivo. E' accaduto martedì mattina a Otranto. Una volante, durante un posto di controllo, ha intimato l’alt ad una Fiat 500, ma il conducente ha improvvisamente accelerato, dandosi alla fuga ad alta velocità. E' così scattato linseguimento che si è protratto per varie zone e comuni della costa, percorrendo dapprima verso Sud la provinciale litoranea per Santa Cesarea, poi, invertita la marcia, verso Nord, in direzione dei laghi Alimini.

Inutili, durante l'inseguimento, i tentativi di bloccare il fuggitivo che, nonostante uno pneumatico ormai sgonfio, proseguiva la sua corsa ad alta velocità. Ad un certo punto l'uomo, sterzando bruscamente a sinistra, ha anche speronato la volante, distruggendone la parte posteriore destra, il paraurti e il parafango e provocandone un testacoda. Dopo un paio di chilometri, però, la fuga è terminata: la Fiat 500 infatti ha concluso la sua corsa schiantandosi contro un guardrail.

Anche durante le fasi di soccorso e di estrazione dall'auto, l'uomo, poi identificato in un 42enne della provincia di Bari, ha cercato di divincolarsi, scagliandosi contro i poliziotti. Bloccato, l'uomo è stato condotto presso l’Ospedale di Scorrano dove gli è stata diagnosticata la frattura di tre costole.

All'interno dell'auto, i poliziotti hanno rinvenuto pochi grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e, in un luogo non molto distante da quello del fermo, è stato individuato un contenitore di plastica, di cui l'uomo si era appena disfatto, contenente circa 40 grammi di marijuana.

Come poi accertato dai carabinieri, l'uomo aveva già subìto la revoca della patente nel settembre 2015 e a novembre era già stato sorpreso alla guida da parte dei Carabinieri di Mola di Bari: anche in quella circostanza non si era fermato all’alt, facendosi lungamente inseguire da quei militari. A marzo 2016, infine, era stato ancora una volta trovato alla guida privo di patente, ancora una volta da parte dei Carabinieri di Mola di Bari. Al termine degli accertamenti l’uomo veniva tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio, resistenza e violenza a PU.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla guida senza patente, cerca di sfuggire alla polizia e si schianta contro guardrail

BariToday è in caricamento