Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Japigia / Viale Archimede

Japigia, al Palaflorio nasce il Museo degli Sport con la palla, primo in Italia

Inaugurato questa mattina alla presenza dell'asessore comunale allo Sport, Sannicandro: struttura all'avanguardia con un tavolo touchscreen, maglie storiche e spazi ricchi di storia

Taglio del nastro, questa mattina, al PalaFlorio di Bari, per il primo museo italiano dedicato agli sport con la palla. Alla cerimonia è intervenuto l'assessore comunale allo Sport, Elio Sannicandro, candidato alle primarie del centrosinistra per le prossime Comunali. La struttura, voluta proprio dal Comune e dal Coni offrirà, secondo Sannicandro "una gran mole di informazioni, curiosità e scoperte. Incentrandolo poi sugli sport con la palla abbiamo colmato un vuoto anche a livello nazionale. Per di più con dotazioni tecnologiche di altissimo livello, con un evidente ruolo didattico per le scuole: non a caso ora lanceremo un concorso con gli studenti di Lenoci, Salvemini ed Euclide per trovare un nome al Museo. Insomma - prosegue - un nuovo passo che dà ulteriore prestigio al movimento sportivo cittadino e a una struttura di livello nazionale come il PalaFlorio”.

Il Museo è stato finanziato con oltre 147mila euro dal Credito Sportivo nell’ambito di un bando della Presidenza del Consiglio del 2005. Il Museo degli Sport con la Palla è a ingresso gratuito,  ma le visite possono essere prenotate tramite l’Assessorato allo Sport. All'interno una panoramica sugli aspetti storici e attuali delle discipline legate all’uso della sfera, con o senza attrezzo, e in particolare pallavolo, pallacanestro e pallamano, più frequentemente di casa al palazzetto. 

Vari gli elementi dell’allestimento: punto di forza è la sala tecnologica al lato nord, con hardware d’avanguardia, a cominciare dal tavolo touchless dell’Area storica, con contributi anche delle Teche Rai: semplicemente passando la mano a una ventina di centimetri sulle varie voci e sottovoci di menù, il visitatore lancia i video che ricostruiscono la storia della palla, dei suoi materiali, nonché di volley, basket e pallamano. Percorrendo il museo si trovano anche un'ala coach, dove vengono approfonditi regolamenti e strategie, e un corner per maglie storiche con cimeli cesticici e del volley nazionale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Japigia, al Palaflorio nasce il Museo degli Sport con la palla, primo in Italia

BariToday è in caricamento