Caos Palagiustizia a Bari, annullate convocazioni ad udienze: "Oltre 8500 notifiche per tre mesi"

Si tratta di comunicazioni per processi inizialmente previsti nella sede inagibile via Nazariantz per i quali, nei giorni scorsi, numerosi avvocati penalisti si erano recati (avendo ricevuto notifica) nella sede distaccata di Modugno

Circa 8500 notifiche in tre mesi potrebbero essere inviate dalla Procura di Bari per l'annullamento di comparizione alle udienze previste tra l'1 ottobre e il 31 dicembre. Si tratta di processi inizialmente previsti nel palagiustizia inagibile di via Nazariantz per i quali, nei giorni scorsi, numerosi avvocati penalisti si erano recati (avendo ricevuto notifica) nella sede distaccata di Modugno, per poi apprendere dalla cancelleria che le udienze non vi sarebbero state. Tra le udienze 'sospese', anche quella, prevista per oggi, del processo sui presunti appalti truccati nella sanità pugliese, che portò alle dimissioni e poi all’arresto dell’allora assessore regionale Alberto Tedesco, slittata al 27 novembre prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento