Cronaca

Uffici giudiziari nell'ex palazzo Telecom, il Ministero sigla il contratto: "Nuova sede disponibile da lunedì"

Quattro piani dell'edificio saranno consegnati la prossima settimana, mentre altri due saranno consegnati il primo. L'immobile di via Dioguardi si estende complessivamente su una superficie di 15mila metri quadri

Il Ministero della Giustizia sigla il contratto di locazione per l'ex palazzo Telecom, individuato come nuova sede degli uffici giudiziari baresi.

Il contratto è stato firmato oggi e l'immobile sarà disponibile già da lunedì prossimo per quanto riguarda i piani settimo, ottavo, nono e decimo, dove saranno collocati gli uffici della Procura. I piani quarto, quinto e sesto saranno invece consegnati il primo gennaio 2019, mentre nel primo semestre del nuovo anno - presumibilmente da aprile - verranno completate le restanti opere e rese disponibili le altre superfici. 

L’immobile, ubicato in via Saverio Dioguardi a Poggiofranco, si estende per 13 piani fuori terra e 2 piani interrati, con una superficie lorda di circa 15 mila metri quadrati lordi comprese aree esterne. Era stato individuato dal Ministero nell'ambito della ricerca di mercato avviata dopo la dichiarazione di inagibilità del Palagiustizia di via Nazariantz, a maggio scorso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uffici giudiziari nell'ex palazzo Telecom, il Ministero sigla il contratto: "Nuova sede disponibile da lunedì"

BariToday è in caricamento