Caos Palagiustizia, il sopralluogo dei penalisti nel palazzo ex Telecom: "Giustizia ancora frammentata"

I primi due piani dell'immobile a Poggiofranco, che sostituirà la sede in via Nazariantz, necessitano di minimi lavori di adeguamento, per gli altri tre, invece, bisognerà attendere la fine di dicembre

Mentre l'organizzazione del trasloco della Procura va avanti - già nelle prossime settimane si potrebbe iniziare -, il palazzo dell'ex Telecom, nuova sede deputata a sostituire il Palagiustizia di via Nazariantz, diventa oggetto di sopralluogo. In mattinata l'immobile a Poggiofranco è stato visitato dai capi degli uffici giudiziari baresi con avvocati, personale amministrativo e i tecnici della società proprietaria della struttura.

Una visita che servirà a determinare lo stato della struttura in vista dell'imminente trasloco, anche se per vederlo attivo bisognerà attendere ancora un mesetto. Intanto due piani del palazzo di Poggiofranco sono liberi e necessitano di minimi lavori di adeguamento, diversa la situazione degli altri cinque, che comunque dovrebbero essere pronti a metà dicembre. Tempistiche più lunghe, invece, per i piani inferiori - dove saranno ospitate le aule per le udienze - dove i lavori impiegheranno diversi mesi per essere completati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavori che il personale della giustizia barese chiede vengano completati il prima possibile, viste le migliaia di processi ancora da notificare, al momento gestiti dal personale aggiuntivo di cancelleria all'opera nella sede distaccata di Modugno. Il prossimo passo spetta al proprietario dell'immobile, che dovrà presentare al Comune le autorizzazioni necessarie all'avvio dei lavori. Fino ad allora saranno celebrati da novembre a Modugno i processi, mentre le udienze preliminari e quelle del gip si terranno ancora a Bitonto. Con buona pace dei penalisti, costretti a muoversi tra otto diverse sedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento