Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Palagiustizia, al via i lavori di consolidamento. La perizia: "Nessun rischio imminente"

L'ultimo sopralluogo dei vigili del fuoco esclude la necessità di uno sgombero immediato dell'edificio. Da domani i lavori per la messa in sicurezza

La situazione del Palagiustizia di via Nazariantz non è tale da rendere necessario lo sgombero immediato dell'edificio, anche se la struttura necessita di interventi di consolidamento che non possono essere più rimandati. E' questo, in sintesi, l'esito dell'ennesimo sopralluogo compiuto nei giorni scorsi dai Vigili del Fuoco nel palazzo che ospita gli uffici del tribunale penale.

La relazione è stata depositata ieri e consegnata al presidente del Tribunale di Bari, Vito Savino, e al procuratore della Repubblica di Bari, Antonio Laudati. Per conoscenza il documento è stato inviato anche alla Commissione di Manutenzione, al Prefetto, al sindaco di Bari, all'Inail, al Coordinamento delle Associazioni per l'edilizia giudiziaria e all'ingegner Mario Montagna, responsabile del servizio di prevenzione e protezione degli uffici giudiziari baresi.

Secondo i Vigili del Fuoco, dunque, nell'edificio di via Nazariantz non si rilevano situazioni tali da lasciar pensare ad una "rapidissima evoluzione negativa", anche se nello stesso tempo la perizia sottolinea "la necessità di procedere con tutta l'urgenza del caso ad un consolidamento del piano di fondazione, essendo alla precarietà dello stesso riconducibile l'origine del dissesto in atto". Nella relazione, inoltre, i vigili del fuoco fanno riferimento  anche all'"obbligo di effettuare la verifica sismica dell'interno immobile entro il 31 dicembre 2012".

Intanto i lavori di consolidamento della struttura del Palagiustizia avranno inizio proprio domani. Si svolgeranno dalle 15 alle 7 del mattino, quindi di pomeriggio e di notte, per permettere il regolare svolgimento dell'attività giudiziaria.

Nella giornata di venerdì, invece, tornerà a riunirsi il Coordinamento dei dipendenti del tribunale, per fare il punto in vista di una nuova assemblea fissata per il 30 luglio.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagiustizia, al via i lavori di consolidamento. La perizia: "Nessun rischio imminente"

BariToday è in caricamento