menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Palagiustizia dell'ex Telecom raddoppia? Il sottosegretario Sisto: "Proporrò acquisto seconda torre"

"È una sede provvisoria sia ben chiaro - ha rimarcato - in attesa del palazzo definitivo", la cui consegna è prevista nel 2028. Si tratta del Parco della giustizia che sarà realizzato nelle ex Casermette

"Chiederò espressamente al ministero di cederci tutta la torre e non i 5 o 6 piani e previsti originariamente per allocare sia gli uffici della Procura europea sia altri uffici. Ai sei piani si devono aggiungere tutti gli altri nove piani quindi 15 piani di torre per poter rispondere all'esigenza della giustizia barese". Ad affermarlo è il sottosegretario alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto, che questa mattina, riporta l'agenzia Dire, ha effettuato un sopralluogo, insieme ai vertici degli uffici giudiziari del capoluogo pugliese, al sindaco di Bari, Antonio Decaro, e agli esponenti del mondo forense, nella seconda torre ex Telecom (vicina alla prima già in uso) per verificare la possibilitò di utilizzarla come sede per alcuni uffici e aule giudiziarie.

"È una sede provvisoria sia ben chiaro - ha rimarcato - in attesa del palazzo definitivo", la cui consegna è prevista nel 2028. Si tratta del Parco della giustizia che sarà realizzato nelle ex Casermette. "Bari se lo merita, sarebbe un primo indennizzo rispetto ai disagi che abbiamo subito e che ci rendono in qualche modo meritevoli di una maggiore attenzione da parte del ministero", ha continuato Sisto evidenziando che "il mio compito e' anche questo. Sono convinto che tutti insieme ce la possiamo fare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento