Palagiustizia da sgomberare entro il 31 agosto, il procuratore Volpe: "Senza proroga saremo degli homeless"

"Se in questi ultimi giorni di agosto il sindaco concedesse la proroga, continueremmo a lavorare in condizioni quasi normali" ha spiegato il magistrato a capo della Procura di Bari

"Se in questi ultimi giorni di agosto il sindaco concedesse la proroga, continueremmo a lavorare in condizioni quasi normali. Altrimenti saremmo presto degli homeless". A dichiararlo è il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe, intervenuto a margine della conferenza stampa sui blitz a contrasto della criminalità foggiana, svoltasi nell'aula del Consiglio giudiziario della Corte di Appello di Bari. Volpe ha spiegato così la scelta del luogo per convocare i giornalisti: "Siamo qui - ha affermato Volpe - perché non è più praticabile l'edificio di via Nazariantz. La Dda di Bari auspica, nell'immediato futuro, di essere messa oggettivamente nelle condizioni di operare, senza soluzione di continuità, in modo da poter raggiungere, anche in tempi ragionevolmente brevi, ulteriori e importanti obiettivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento