menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No all'archiviazione per l'inchiesta sulla palazzina 'dei tumori' di viale Archimede, il gip si riserva di decidere

Il Comitato di residenti, sostenuto dall'avvocato Michele Laforgia, si era opposto alla richiesta presentata dal pm Baldo Pisani: " "Ci sono morti e malattie che si stanno manifestando in questi giorni" ha dichiarato il legale

Si è riservata la decisione il gip del Tribunale di Bari, Valeria La Battaglia, sull'opposizione alla richiesta di archiviazione dell'indagine riguardante il palazzo di via Archimede 16 a Japigia dove, fino ai giorni nostri, almeno 21 inquilini si sono ammalati (in diversi casi è sopraggiunto il decesso) di tumori rari che sarebbero stati provocati dai roghi di una ex discarica comunale nelle vicinanze. Stamane, nell'aula dell'ex sezione distaccata di Bitonto, l'avvocato Michele Laforgia, in rappresentanza del Comitato delle famiglie della palazzina, ha chiesto al giudice che non archivi l’inchiesta e che disponga indagini suppletive. Alla vigilia dell'udienza vi era stato l'appello dei residenti affinché venga fatta anche "un'indagine epidemiologica più ampia" tra le palazzine della zona.

Laforgia: "Fatti vecchi ma rischio reati recenti e futuri"

"Ci sono morti e malattie - ha dichiarato Laforgia - che si stanno manifestando in questi giorni, almeno tre nuovi casi di neoplasie" ha detto il legale dopo l’udienza aggiungendo che "i fatti sono vecchi ma i reati recentissimi e anzi rischiano di essere futuri, perché si tratta di tumori che hanno un periodo di incubazione anche di 30-40 anni e quindi i reati si stanno consumando tuttora". Il pm Baldo Pisani, coordinatore delle indagini, aveva chiesto l'archiviazione ritenendo che fosse trascorso troppo tempo per individuare i responsabili, i sindaci e i direttori Amiu del ventennio dal 1962 al 1988: "Probabilmente - aggiunge  Laforgia - la questione non riguarda soltanto quella palazzina, ma l’intero quartiere nato a ridosso della discarica, non a caso un pezzo di periferia della città. Non è una vicenda su cui si può chiudere un fascicolo e metterlo in un archivio. Sarebbe davvero scandaloso se questo avvenisse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento