Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Murat / Via Sparano da Bari

Via Sparano, rimosse tutte le palme: "Gli alberi di piazza Umberto? Al quartiere Sant'Anna"

Completata la prima fase dei lavori preliminari, si sta già procedendo con i sottoservizi Amgas e Aqp. Presto rimossi anche i vasconi nel giardino umbertino: le piante saranno trasferite in una nuova area verde nel quartiere periferico

Sono state tutte espiantate le palme di via Sparano: si è conclusa oggi la prima parte degli interventi che precederanno l'avvio vero e proprio del cantiere per la riqualificazione. Gli alberi sono stati ricollocati in diversi punti della città: nei giardini della Muraglia, piazza Garibaldi e Isabella d'Aragona, al Parco 2 Giugno, in piazza Moro, largo Giordano Bruno e nelle aiuole di Corso Vittorio Emanuele. La strada dello shopping è ormai sgombra dai vasconi e sono stati già avviati gli interventi per i sottoservizi di Acquedotto Pugliese e Amgas: gli operai stanno lavorando a isolati alterni, per non congestionare troppo le aree interessate. Questa fase terminerà entro il mese di dicembre, quando, in occasione del periodo natalizio, la via sarà totalmente libera dai cantieri. Nei prossimi giorni verranno rimossi anche i vasconi centrali su piazza Umberto, completando definitivamente la 'liberazione' dell'asse visivo dalla stazione centrale alla Città Vecchia.

Gli alberi contenuti nelle 'aiuole' con sedute verranno collocati nel quartiere Sant'Anna: “Per noi è fondamentale dimostrare, nei fatti, la massima attenzione nei confronti del verde - ha dichiarato l'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Galasso -. Abbiamo eseguito tutte le operazioni che hanno interessato le palme con la massima cura e attenzione, controllando anche che le fasi di reimpianto andassero a buon fine. Ad oggi tutte le 23 palme sono state accolte in nuovi giardini della città e la stessa cosa accadrà con gli alberi di piazza Moro. Procederemo spediti con i lavori dei sottoservizi per avere la strada totalmente libera nel mese di dicembre e permettere così ai commercianti di vivere al meglio il periodo natalizio.

"Infine, dalle prime immagini della via sgombra dalle palme - prosegue - si può intravedere l’effetto cannocchiale prescritto dalla soprintendenza che permette a tutti i cittadini di raggiungere con lo sguardo la città vecchia da piazza Umberto. Questo significa che i gazebo delle attività commerciali attualmente presenti su via Sparano non dovrebbero creare alcun ostacolo alla visuale e quindi potranno essere riconfermati anche al termine del restyling della strada, fatte salve le verifiche e gli eventuali adattamenti delle aree occupate in base alle nuove caratteristiche dei cosiddetti salotti, come peraltro abbiamo già assicurato nelle occasioni di presentazione del progetto e nel corso degli incontri effettuati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Sparano, rimosse tutte le palme: "Gli alberi di piazza Umberto? Al quartiere Sant'Anna"

BariToday è in caricamento