menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il messaggio inviato via whatsapp dal sacerdote e postato da Ginefra su Fb

Il messaggio inviato via whatsapp dal sacerdote e postato da Ginefra su Fb

Il parroco invita all'incontro 'No gender', bufera sul sacerdote di Palo del Colle

L'episodio segnalato su Fb dal deputato Pd Dario Ginefra: "Preoccupato che si dicano simili bestialità. Autorità ecclesiastica e giudiziaria dovrebbero intervenire"

Un messaggio mandato via whatsapp ai parrocchiani, con l'invito a partecipare a un concerto-convegno gratuito con il cantante Giuseppe Povia e l'avvocato Gianfranco Amato (presidente dell'associazione 'Giuristi per la vita'), in cui si discuterà della "della famiglia naturale uomo-donna e della teoria del gender devastante per i nostri bambini". 

E' polemica a Palo del Colle per il gesto compiuto dal sacerdote della chiesa di San Giuseppe, don Pasquale Amoruoso.

L'episodio è stato stigmatizzato su Facebook dal deputato del Pd, Dario Ginefra, che ha postato una foto dell'invito inviato dal parroco. "Sono davvero preoccupato - commenta Ginefra - che una persona, una qualsiasi persona, possa scrivere simili bestialità, figuriamoci un uomo di fede, un pastore. Penso che nessuno possa approfittare della propria posizione per diffondere questo tipo di messaggi di odio verso altri esseri umani. Ho ritenuto giusto pubblicare sulla mia pagina Facebook quanto riferitomi e quanto ho potuto verificare dalla lettura delle parole di Don Pasquale perché ritengo che le autorità ecclesiastiche e forse, persino quella giudiziaria, dovrebbero occuparsene. A mio modesto avviso le sue parole e le sue iniziative vanno ben oltre il diritto dell’esercizio del culto e della libertà di pensiero e di parola".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento