menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pane e Pomodoro, cestini stracolmi e rifiuti sparsi sul prato

Così si presentava questa sera il lido cittadino. Il presidente Amiu Grandaliano: "Ultima pulizia effettuata lunedì come da contratto, ma domani interverremo". Poi l'appello ai frequentatori della spiaggia: "Di fronte all'ingresso due postazioni ecologiche da utilizzare, chi la sera fa festa in spiaggia farebbe bene a non buttare i rifiuti per terra"

Bottiglie, sacchetti di plastica, schegge di vetro, buste di plastica, tappi, cartacce e cestini dei rifiuti stracolmi. E’ il paesaggio atipico presente nella spiaggia di Pane e Pomodoro alle 19 di oggi pomeriggio. Una situazione un po’ surreale con i rifiuti che il vento ha sparso qua e là per tutta la spiaggia.

A chiarire la situazione è il presidente dell’Amiu, Gianfranco Grandaliano: “L’ultima pulizia è stata effettuata lunedì mattina, avendo per contratto il compito di garantire la pulizia ogni sabato, domenica e lunedì fino alla fine di maggio quando, con l’inizio della stagione balneare, garantiremo un presidio quotidiano che perdurerà sino a settembre”.

Allo stesso tempo, il numero uno della municipalizzata dei rifiuti ricorda come la responsabilità di questo stato  sia da imputare solo ad atti di incivilità: “Voglio ricordare che di fronte l’ingresso della spiaggia ci sono due postazioni ecologiche dove chiunque può conferire i rifiuti, chi la sera si ritrova in spiaggia per festeggiare farebbe bene a non buttare i rifiuti per terra”.

I cestoni nel giro di poche ore si sono riempiti all’inverosimile, ma su questo Grandaliano conferma un immediato intervento: “Domattina (giovedì, ndr) svuoteremo i cestoni e poi torneremo sabato mattina per la pulizia ordinaria”, assicura, “fino alla fine del mese mi auguro che non registrare casi simili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento