Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Lungomare Armando Perotti

Pane e Pomodoro, cestini stracolmi e rifiuti sparsi sul prato

Così si presentava questa sera il lido cittadino. Il presidente Amiu Grandaliano: "Ultima pulizia effettuata lunedì come da contratto, ma domani interverremo". Poi l'appello ai frequentatori della spiaggia: "Di fronte all'ingresso due postazioni ecologiche da utilizzare, chi la sera fa festa in spiaggia farebbe bene a non buttare i rifiuti per terra"

Bottiglie, sacchetti di plastica, schegge di vetro, buste di plastica, tappi, cartacce e cestini dei rifiuti stracolmi. E’ il paesaggio atipico presente nella spiaggia di Pane e Pomodoro alle 19 di oggi pomeriggio. Una situazione un po’ surreale con i rifiuti che il vento ha sparso qua e là per tutta la spiaggia.

A chiarire la situazione è il presidente dell’Amiu, Gianfranco Grandaliano: “L’ultima pulizia è stata effettuata lunedì mattina, avendo per contratto il compito di garantire la pulizia ogni sabato, domenica e lunedì fino alla fine di maggio quando, con l’inizio della stagione balneare, garantiremo un presidio quotidiano che perdurerà sino a settembre”.

Pane e Pomodoro, rifiuti sul prato

Allo stesso tempo, il numero uno della municipalizzata dei rifiuti ricorda come la responsabilità di questo stato  sia da imputare solo ad atti di incivilità: “Voglio ricordare che di fronte l’ingresso della spiaggia ci sono due postazioni ecologiche dove chiunque può conferire i rifiuti, chi la sera si ritrova in spiaggia per festeggiare farebbe bene a non buttare i rifiuti per terra”.

I cestoni nel giro di poche ore si sono riempiti all’inverosimile, ma su questo Grandaliano conferma un immediato intervento: “Domattina (giovedì, ndr) svuoteremo i cestoni e poi torneremo sabato mattina per la pulizia ordinaria”, assicura, “fino alla fine del mese mi auguro che non registrare casi simili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane e Pomodoro, cestini stracolmi e rifiuti sparsi sul prato

BariToday è in caricamento