Liquami della condotta Matteotti in mare dopo il temporale: a Pane e Pomodoro scattano i divieti, ma c'è chi li ignora

La pioggia di ieri sera ha provocato lo stop alla balneazione. Stamattina sono rispuntate transenne e cartelli che impediscono ai bagnanti di tuffarsi in acqua. Ma qualcuno ha deciso comunque di fare il bagno

Un temporale estivo, attorno alle 21 di ieri sera si è abbattuto sulle zone centrali di Bari: dieci minuti di pioggia forte sufficienti, come poco gradita consuetudine, a provocare il primo divieto di balneazione del mese di giugno sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, dopo quello del 23 maggio scorso. L'Arpa, infatti, ha comunicato l'apertura delle paratie della condotta Matteotti alla Polizia Municipale che, questa mattina, ha collocato transenne con i classici cartelli di divieto.

Stop ai bagni: ma c'è chi ignora il divieto

Nonostante i cartelli piazzati ben in vista sulla spiaggia, però, c'è chi questa mattina ha deciso comunque di infrangere il divieto. Non sono mancati bagnanti che si sono tuffati in mare, anche per raggiungere i frangiflutti, o quelli che hanno scelto di restare in acqua a pochi passi dalla riva.

Lavori sulla condotta Matteotti: benefici dal 2019?

La balneabilità della spiaggia più amata dai baresi, in caso non vi saranno ulteriori piogge, dovrebbe essere ripristinata nei prossimi giorni. Resta il problema, ancora irrisolto, degli scarichi a mare, nonostante i lavori di riqualificazione della rete fognaria cittadina che conduce proprio alla condotta Matteotti, avviati diversi mesi fa, i cui risultati concreti dovrebbero essere visibili dal 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

Torna su
BariToday è in caricamento