Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Lungomare Armando Perotti

Pane e Pomodoro, madre e figlio rischiano di annegare: salvati da un vigile urbano

I due, forse a causa della corrente, non riuscivano a tornare a riva. A soccorrerli è stato un agente della Polizia municipale, aiutato da un collega e da un altro uomo

Stavano facendo il bagno, ma al momento di tornare a riva si sono trovati in difficoltà, forse spinti al largo a causa della corrente e del vento.

Momenti di paura questa mattina, intorno alle 9, sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, per una donna e il suo figlio disabile. A trarre in salvo i due è stato un agente della Polizia municipale in servizio nella zona. Non appena si è accorto di quello che stava accadendo, il vigile si è tuffato in acqua e ha raggiunto i due bagnanti. In suo soccorso sono arrivati un collega, a bordo di un pattino, e Pino, l'uomo che, rimasto senza casa,  ha vissuto per mesi in tenda  a Pane e Pomodoro.

I due sono stati riportati a riva. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza del 118, ma non è stato necessario alcun intervento particolare: madre e figlio stanno bene.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane e Pomodoro, madre e figlio rischiano di annegare: salvati da un vigile urbano

BariToday è in caricamento