Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Pane e Pomodoro, "il campetto di sabbia in stato di abbandono"

La denuncia dell'associazione Sos Città: "Stessi servizi di Torre Quetta, ma il primo lido cittadino è dimenticato"

Il campetto di sabbia di Pane e Pomodoro "simbolo dello stato di abbandono" in cui versa il lido cittadino. La denuncia arriva dall'associazione 'Sos Città', che evidenzia la carenza di manutenzione sulla spiaggia, al contrario di quanto avverrebbe invece nella vicina Torre Quetta.

"Nonostante la fisionomia delle due spiagge dei baresi sia simile: giardini, parcheggio, bar, servizi igienico sanitari, accesso ai disabili, passerelle e giostrine - attacca l'associazione - è evidente che, oggi, Pane e Pomodoro sia il relitto della in auge Torre Quetta".

E come prova di quello stato di abbandono l'associazione porta proprio il campo di sabbia per giocare a calcio o a pallavolo sito nel parcheggio della spiaggia "distante poche centinaia di metri dall'eguale, ma nuovo impianto di Torre Quetta".

"Ormai il campo di sabbia è un tappeto di erba incolta, le reti di contenimento sono strappate e il recinto di metallo è arruginito e rotto, con pezzi sporgenti, quindi pericolosi come lamentano i giovani che ne usufruiscono con cautela", dichiara Danilo Cancellaro, Presidente dell'ass. Sos Città. "È impensabile che a fronte del decoro e della sicurezza stabilita a Torre Quetta, non ci sia, invece, il rispetto delle normative a Pane e Pomodoro, portata sino alla distruzione e al degrado. Sarebbe interessante ripristinare il campo di sabbia e consentire alle associazioni sul territorio di organizzare eventi e tornei, oltre che dare la possibilità a semplici attività amatoriali e ricreative in nome dello sport." - gli fa eco Dino Tartarino, vice presidente di Sos Città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane e Pomodoro, "il campetto di sabbia in stato di abbandono"

BariToday è in caricamento