Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Japigia / Lungomare Armando Perotti

Calci e pugni per un Rolex, poi investono i carabinieri: arrestati

Prima l'aggressione ad un imprenditore nei pressi di Pane e Pomodoro, poi la fuga in moto fino a Bari vecchia, dove non si sono fermati all'alt dei carabinieri, investendoli. A porre fine alla fuga di due giovani rapinatori l'intervento di un'altra pattuglia che li ha inseguiti e arrestati

Hanno aggredito e rapinato un imprenditore 51enne, sorprendendolo alle spalle mentre rincasava, ieri sera, dopo aver parcheggiato la sua auto nei pressi di Pane e Pomodoro. Lo hanno spinto nell'androne di un palazzo. Poi, mentre uno di loro lo teneva fermo, l'altro l'ha colpito ripetutamente con calci e pugni, fino a quando non è riuscito a strappargli dal polso il prezioso Rolex. Poi i due si sono dileguati rapidamente, portando via anche la borsa da lavoro della vittima.

L'uomo ha subito allertato i carabinieri, fornendo una dettagliata descrizione dei due malviventi. Così, dopo circa mezz'ora dalla rapina, intorno alle 21,30, i militari sono riusciti a rintracciare i due aggressori, M. C. di  21 anni e G. V. di 21, in piazza Chiurlia, a Bari vecchia, a bordo di un ciclomotore.

Ma quando i carabinieri hanno sollevato la paletta per intimare loro di fermarsi, i due hanno tentato il tutto per tutto: anziché rallentare hanno accelerato al massimo, travolgendo i due militari e dileguandosi ad altissima velocità. E' stato solo l'intervento di un'altra pattuglia presente in zona a permettere di porre fine alla loro fuga: i due sono stati inseguiti e arrestati con l'accusa di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a Pubblico ufficiale.

Nella loro abitazione, i carabinieri hanno trovato l'orologio e la borsa sottratti all'imprenditore, ma anche alcuni passamontagna probabilmente utilizzati per colpi messi a segno in precedenza.

La vittima, soccorsa e trasportata al pronto soccorso del Policlinico ha riportato lesioni giudicate guaribili in 4 giorni, mentre i militari investiti ne avranno per 15 giorni.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni per un Rolex, poi investono i carabinieri: arrestati

BariToday è in caricamento