Cronaca

Panificio chiuso dai Nas, l'assessore Romano: "Nessun rischio per le nostre mense"

Subito avviata una verifica sul servizio di mensa scolastica per gli alunni delle scuole cittadine. L'assessore alle Politiche educative rassicura: "Il panificio interessato non è tra i nostri fornitori"

La chiusura, da parte dei Nas, di un panificio di Carbonara che riforniva mense universitarie, militari e ospedaliere, ha messo in allarme anche molti genitori di bambini che frequentano le scuole elementari cittadine e usufruiscono del servizio di refezione scolastica.

Per questo l'assessore alla Politiche educative del Comune di Bari, Paola Romano, ha subito voluto avviare una verifica sul servizio mensa destinato gli alunni delle scuole della città, per escludere rischi e fornire risposte ai genitori preoccupati.

“Voglio rassicurare i genitori dei bambini  che frequentano le mense delle scuole baresi - ha spiegato l’assessore  Romano -. Da una doverosa verifica che ho personalmente effettuato insieme alla  dirigente della Ripartizione, ho potuto constatare che il panificio di Altamura, fornitore della ditta Ladisa S.p.A, aggiudicataria del  nostro servizio di refezione scolastica, non è oggetto di alcun provvedimento da  parte delle autorità giudiziarie e igienico sanitarie. Di questo abbiamo avuto inoltre comunicazione dalla stessa ditta  Ladisa. Nei prossimi giorni comunque continuerò a visitare le mense di tutte le scuole baresi per accertarmi della genuinità del servizio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panificio chiuso dai Nas, l'assessore Romano: "Nessun rischio per le nostre mense"

BariToday è in caricamento