Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Monopoli

Monopoli, mistero sulla scomparsa di un impiegato comunale

Paolo Dragone, 57enne impiegato del Comune di Mola, manca all'appello dallo scorso 19 maggio. La sua scomparsa potrebbe essere legata ad un altro episodio di cronaca, avvenuto lo scorso 22 maggio

Non si ha ancora alcuna notizia di Paolo Dragone, il dipendente del Comune di Mola, residente a Monopoli, scomparso lo scorso 19 maggio.

I familiari ne avevano denunciato la scomparsa lo scorso giovedì dopo che l’uomo aveva disertato l’appuntamento al cimitero per la tumulazione della madre, da poco deceduta. Sebbene Dragone non intrattenesse particolari rapporti con i parenti, pare per questioni legate all'eredità, non vedendolo ad un appuntamento così importante i parenti hanno pensato di rivolgersi ai carabinieri.

Giunti all’abitazione del dipendente comunale, i militari hanno trovato tracce di sangue sul pianerottolo. Secondo i primi accertamenti, le tracce ematiche sarebbero in gran parte appartenenti ai gatti di cui l'uomo si prendeva cura. Tuttavia, la traccia di sangue più evidente, è ancora al vaglio della scientifica.

A rendere più fitto il mistero è anche un avvenimento concomitante con la scomparsa di Dragone: appena due giorni fa, infatti, Enrico Galati, un 47enne di Melissano amico del dipendente comunale, è stato travolto e ucciso da un treno a Mola di Bari e il cui corpo non è ancora stato identificato ufficialmente, Gli inquirenti adesso indagano per scoprire se il suicidio e la scomparsa sono in qualche modo connessi tra loro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopoli, mistero sulla scomparsa di un impiegato comunale

BariToday è in caricamento