Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Monopoli

Impiegato comunale scomparso a Monopoli, sopralluogo dei carabinieri nell'abitazione

Ancora nessuna traccia del 56enne Paolo Dragone: nell'abitazione dell'uomo non sono state trovate tracce di colluttazione. Sono invece in corso accertamenti su una macchia di sangue rilevata sul pianerottolo dell'abitazione

Niente fuori posto, nessun eventuale segno di colluttazione nell'appartamento di Paolo Dragone, il 56enne dipendente del Comune di Mola, scomparso a Monopoli nella serata di mercoledì scorso. I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nella sua abitazione, alla ricerca di indizi per far luce sulla sua scomparsa. Nell'appartamento, tuttavia, non sarebbe stato rilevato nulla di anomalo. Sulle scale che portano all'abitazione, invece, è stata trovata una scarpa, che potrebbe essere appartenuta all'uomo. Sono invece in corso analisi su una traccia di sangue rilevata sul pianerottolo, per cui potrebbe anche essere effettuata la comparazione del Dna, acquisendo campioni di saliva dei parenti dell'uomo.

A dare l'allarme sulla scomparsa del 56enne, giovedì scorso, erano stati proprio i suoi familiari, preoccupati per la sua assenza alla cerimonia di tumulazione della madre, con la quale l'uomo viveva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impiegato comunale scomparso a Monopoli, sopralluogo dei carabinieri nell'abitazione

BariToday è in caricamento