menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Papa Francesco a Bari, è il grande giorno: in decine di migliaia per la Santa Messa in piazza Libertà

Il pontefice in città per l'appuntamento che chiuderà la cinque giorni 'Mediterraneo, terra di pace' che ha visto la partecipazione di cardinali, vescovi e patriarchi da Asia, Europa e Nordafrica. Tra le autorità anche il Presidente Mattarella e il presidente dell'Europarlamento Sassoli. Assente, per l'emergenza coronavirus, il premier Conte

E' il grande giorno di Papa Francesco a Bari. Il pontefice è atteso in città per la Santa Messa e l'Angelus in piazza Libertà che chiuderanno la cinque giorni 'Mediterraneo, terra di pace' che ha visto la partecipazione di cardinali, vescovi e patriarchi da Asia, Europa e Nordafrica, nonché delegati e giornalisti da tutto il mondo. Per la giornata di oggi sono attese circa 40mila persone dalla Puglia e dalle Regioni limitrofe, malgrado la paura diffusasi nelle ultime giornate per i casi di coronavirus registrati in Italia, che avevano portato numerosi cittadini a chiedere, al sindaco Antonio Decaro, di annullare l'evento. Assente il premier Giuseppe Conte, a Roma per l'emergenza coronavirus. In corso Vittorio Emanuele sono giunti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il presidente dell'Europarlamento, David Sassoli.

LA DIRETTA

Ore 12.50: Papa Francesco ha lasciato Bari a bordo dell' elicottero, per far ritorno in Vaticano. Prima di partire, il pontefice ha ringraziato le autorità presenti, tra cui il governatore Emiliano, il sindaco Decaro e il prefetto Bellomo

Ore 12.19: E' terminata la Santa Messa in piazza Libertà

Ore 12.10: L'arcivescovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci, ha sottolineato il ruolo di bari nel confronto religioso, come "città dell'incontro"

ore 11.50: "Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano. E la novità cristiana. E la differenza cristiana": è uno dei passaggi dell'Omelia di Francesco davanti alla folla di fedeli in piazza Libertà e corso Vittorio Emanuele.

Ore 11.30: Sono pochi i fedeli notati in corso Vittorio Emanuele e nel centro cittadino che indossano la mascherina protettiva, per paura del coronavirus. nessuna psicosi, dunque, tra i pellegrini giunti in città.

Ore 11.00: E' cominciata la Santa Messa in corso Vittorio Emanuele. Il Papa, preceduto da cardinali, vescovi e patriarchi, è giunto sul grande palco dove officierà la funzione religiosa.

Ore 10.44 - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è giunto nell'area del palco di corso Vittorio Emanuele. E' accompagnato dal governatore pugleise Michele Emiliano e dal sindaco Antonio Decaro.

Ore 10.31 -  Il Papa è uscito dalla Basilica di San Nicola per dirigersi in corso Vittorio Emanuele, dove celebrerà la Celebrazione Eucaristica. Il Pontefice ha salutato i fedeli assiepati sul sagrato nicolaiano. Quindi è salito sulla PapaMobile per compiere l'ultimo tratto prima del palco.

Ore 9.41 - Papa Francesco si è fermato per una preghiera sulla tomba di San Nicola, nella cripta della Basilica, incontrando i padri Domenicani del tempio nicolaiano.

Ore 9.06 - Parlando davanti ai vescovi del mediterraneo, Papa Francesco ha esaltato il ruolo della città di Bari come "Capitale dell'Unità della Chiesa". Il capoluogo pugliese, a distanza di un anno mezzo ha ospitato un altro incontro sul dialogo tra popoli e religioni, dopo l'evento di luglio 2018, quando Francesco incontrò qui i patriarchi delle Chiese ortodosse orientali.

Ore 8.46 - Il cardinale Gualtiero Bassetti ha dato il via al momento d'incontro con il Pontefice sui risultati della 5 giorni di Bari sulla pace nel Mediterraneo. Tra gli interventi anche quelli del cardinale Vinko Puljic, arcivescovo di Sarajevo, di monsignor Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico «sede vacante» del Patriarcato Latino di Gerusalemme, e di monsignor Paul Desfarges, arcivescovo di Algeri

Ore 8.35 - Papa Francesco è entrato nella basilica di San Nicola: accolto sul sagrato dal presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti, ha poi salutato i vescovi e le altre autorità religiose presenti.

Ore 8.25 - Papa Francesco è arrivato a Bari: l'elicottero è atterrato in piazzale Cristoforo Colombo. Dopo l'accoglienza da parte delle autorità, il pontefice si è recato nella Basilica di San Nicola. 
Ore 7.25 - I fedeli sono già in coda: controlli accurati nel Murattiano per accedere nella zona rossa e in corso Vittorio Emanuele

L'arrivo del Pontefice è atteso per le 8.15: Francesco atterrerà in piazzale Cristoforo Colombo, a due passi dal porto, con un elicottero proveniente dal Vaticano. Ad attenderlo le autorità: di lì poi il Santo padre si recherà nella basilica di San Nicola per una Messa con i vescovi partecipanti all'incontro. Dopo aver salutato alcuni fedeli sul sagrato nicolaiano, Francesco, a bordo di un'auto, si recherà sul lungomare Imperatore Augusto: giunto nelle vicinanze del teatro Margherita, salirà sulla PapaMobile con la quale percorrerà corso Vittorio Emanuele per giungere sul grande palco allestito davanti a Prefettura e Comune.

Ad assistere alla Messa e all'Angelus ci saranno il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, assieme al governatore Michele Emiliano e al sindaco Antonio Decaro. Assente, invece, il premier Giuseppe Cont, impegnato a Roma per l'emergenza coronavirus. Al termine il Papa e Mattarella faranno ritorno verso Roma. In Fiera del Levante, invece, si terrà un pranzo per i senza tetto, organizzato dai vescovi.

Il piano sicurezza e le strade chiuse

Imponente il piano di sicurezza previsto per la giornata: oltre 700 gli uomini e le donne impiegati, tiratori scelti sui tetti e circa 100 telecamere vigileranno sulla manifestazione, coordinate dalle sale operative delle Forze dell'Ordine. Tre le zone rosse messe a punto, sul lungomare Imperatore Augusto, davanti la Basilica di san Nicola e in corso Vittorio Emanuele. Attorno alla città vecchia e lungo alcune strade limitrofe del Murattiano sono state posizionate transenne che delimitano la zona gialla, nella quale vi sono 30 varchi d'accesso con metal detector. La zona rossa, invece, è presidiata da altri 20 varchi. 

Tutti i divieti: le strade chiuse al traffico

3 zone rosse: le limitazioni d'accesso al traffico

I fedeli potranno giungere a Bari e nel centro cittadino attraverso treni, bus e park&ride. Il Comune, Amtab e Polizia Locale hanno predisposto un piano di parcheggi extra e corse per consentire ai cittadini di lasciare l'auto e di giungere nel Murattiano attraverso navette. Disposizioni specifiche interesseranno i residenti di Bari Vecchia e le persone con disabilità motoria

Aree di sosta extra e park&ride aggiuntivi: tutte le info

Deviazioni di percorso per bus e navette

Parcheggi: bus, automezzi per persone con disabilità motoria, residenti Bari Vecchia

Numerose le corse straordinarie con i treni, organizzati da Ferrovie dello Stato, Ferrovie Appulo Lucane e anche Ferrovie del gargano che per la prima volta porterà dei convogli direttamente a Bari. 

Treni speciali: corse straordinarie con treni e bus

Orari, treni e bus navetta speciali del servizio straordinario delle Ferrovie Appulo Lucane

Le farmacie nel quartiere Murattiano, infine, resteranno aperte per la mattinata di domenica

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento