Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Parcheggiatori abusivi, la denuncia di un lettore: "Sono ovunque, ma nessuno fa niente"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di denuncia di un lettore sul fenomeno dei parcheggiatori abusivi a Bari

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un lettore sulla questione dei parcheggiatori abusivi a Bari:

"La città di Bari è piena di questi fenomeni, ieri pomeriggio per esempio il sottoscritto ha sostato la macchina nel parcheggio in Terra la Lanza a pagamento, sono stato circondato da quattro persone diverse di cui un barese e tre di pelle oscure, tutto ciò avessi pagato il parcheggio con il parchimetro, volevano un caffè così viene chiamato da loro per estorcere euri.

Vicino agli uffici postali Bari 2 c'è un reperto storico, uno degli ultimi appartenente alla Famiglia Campanale, la fa da padrone, la mattina alle sei e sulla zona della posta Bari 2, che riserva con auto e quant'altro i posti auto per i dipendenti delle poste ed altri, con un compenso mensile di 50 euro al mese, e se qualcuno mette la propria macchina in un posto di sua padronanza sono XXXXX suoi, ritrova l'auto tutta sfregiata.

Caro sindaco Emiliano, oltre alle cozze, pesce, allievi e spigole ci sono i baresi che vanno a lavorare, e lei comandante Donati che ha le banane al posto degli occhi con i suoi dipendenti vigili, che passano da vicino lo vedono e non prendono nessun provvedimento, oltre anche alle forze dell'ordine, maggiormente quelli che stazionano nella Banca d'Italia che vedono tutto quello che succede, e si stanno zitti. Sindaco Emiliano, comandante Donati e al responsabile al traffico Antonio De Caro volete prendere provvedimenti nei confronti di questi personaggi o aspettate che succedono i morti per prendere delle iniziative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatori abusivi, la denuncia di un lettore: "Sono ovunque, ma nessuno fa niente"

BariToday è in caricamento