menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alta Murgia, scoperta cava abusiva in area protetta: due denunce

Operazione del Corpo Forestale dello Stato nelle vicinanze del Parco, poco distante da Minervino. Il terreno era in procinto di essere pronto per l'estrazione dei blocchi di pietra

Agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno scoperto una cava abusiva a ridosso del Parco nazionale dell'Alta Murgia, non lontano da Minervino. L'area, in località 'Macchia del Fico', è protetta da vincoli di carattere europeo e si trova nelle vicinanze del parco naturale. La Forestale, all'interno, ha accertato lavori di preparazione per movimentare il terreno, con l'obiettivo di predisporlo per l'estrazione dei blocchi di pietra. Il tutto era svolto senza autorizzazione. I due proprietari dell'area, nel frattempo sequestrata, sono stati denunciati:; si tratta di due persone originarie di Trani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento