Cronaca Bari Vecchia / Strada Santa Chiara

Cantiere Santa Chiara, sit in dei comitati e 'regalo' alla sovrintendente

Le associazioni hanno 'invaso' la zona di costruzione, incontrando poi la direttrice dei Beni Culturali, Maria Carolina Nardella, donandole due piante di piroforo, le stesse prescritte per i lavori

Sit in di protesta, questa mattina nel giardino del Provveditorato alle Opere pubbliche del Comitato contro la costruzione della nuova palazzina del Genio Civile: un'incursione pacifica nel giardino e poi, tappa nella sede della Sovrintendenza ai Beni Culturali, dove, i rappresentanti delle associazioni hanno consegnato alla direttrice, Maria Carolina Nardella, due piante di pitosforo, le essenze 'prescritte' dall'Ente come raccomandazione aggiuntiva ai progettisti, dopo aver rilevato che il vincolo non impedisce la prosecuzione del cantiere.
Per i Comitati, il parere favorevole "offende la nostra dignità" annunciando ulteriori azioni e chiedendo il ritiro del parere positivo dato dal Comune durante la conferenza dei servizi del 2010 che diede l'autorizzazione all'edificio, non essendo ancora conosciuto il vincolo risalente al 1930.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere Santa Chiara, sit in dei comitati e 'regalo' alla sovrintendente

BariToday è in caricamento