Cronaca Carrassi / Via della Resistenza, 154

Parco Due Giugno, laghetto invaso da rifiuti e bottiglie. Il M5S: "Pulizia immediata"

Sopralluogo della consigliera-portavoce al Municipio 2, Alessandra Simone. Tra le alghe spunta anche un ombrello: "Necessaria manutenzione al più presto per garantire il decoro"

Lattine, buste, bottiglie e anche un ombrello "ben mimetizzato con la flora circostante": così si presenta il laghetto del Parco 2 Giugno di Bari. A segnalare il degrado è la portavoce al Municipio 2 per il Movimento 5 Stelle, Alessandra Simone, la quale ha effettuato un sopralluogo nel giardino.

"Nel laghetto, seppur artificiale, vivono numerosi pesci e tartarughe, che rischiano ogni giorno di confondere i rifiuti urbani con il cibo" ha affermato in una nota la consigliera, chiedendo agli uffici competenti "la pulizia del laghetto e se è prevista, o si intende prevedere, una manutenzione programmata e puntuale dei luoghi al fine di garantire il decoro degli stessi e il rispetto della fauna e flora acquatica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Due Giugno, laghetto invaso da rifiuti e bottiglie. Il M5S: "Pulizia immediata"

BariToday è in caricamento