Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Carrassi / Corso Benedetto Croce

Bimbi e nonni giardinieri nel 'parco Gargasole': nell'area verde arrivano i primi alberi

L'iniziativa per due giorni nel giardino dell'ex Rossani: piante della tradizione mediterranea messe a dimora da grandi e piccini

Fico, cotogno, melograno, o ancora azzeruolo giallo o rosso, carrubo, corbezzolo, nespolo d'inverno. Specie antiche e tradizionali, tipiche della cultura agricola mediterranea, che grandi e piccini hanno scelto di piantare nel 'parco Gargasole', l'area verde nell'ex caserma Rossani, per dare vita al 'Bosco dei nonni e dei nipoti'.

L'iniziativa, promossa dall'Ortocircuito Bari-Masseria dei Monelli, ha preso il via ieri, 8 dicembre, ed è proseguita anche oggi, 9 dicembre. I bambini, aiutati dai nonni (o dai zii, genitori, amici) hanno messo così a dimora i primi alberi nel giardino, la cui 'costruzione' sta seguendo un percorso condiviso, avviato ufficialmente il mese scorso, con la paretcipazione di più associazioni, ciascuna promotrice di un diverso progetto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi e nonni giardinieri nel 'parco Gargasole': nell'area verde arrivano i primi alberi

BariToday è in caricamento