Parco Perotti "invivibile di sera e pieno di rifiuti", Sos Città chiede interventi al Comune

Nuova denuncia dell'associazione a distanza di due settimane dalla precedente: "Non capiamo - spiegano gli attivisti - perché non vengano presi provvedimenti"

Parco Perotti di sera diventa "terra di nessuno" con vandali che distruggono cestini portarifiuti e arredi. A distanza di 15 giorni dalla precedente, l'associazione 'Sos Città' continua a denunciare lo stato di degrado in cui versa l'area verde sul lungomare sud di Bari: "Ci chiediamo - spiega il presidente Danilo Cancellaro - come mai l'amministrazione comunale faccia finta di nulla e non prenda in considerazione le nostre segnalazioni? Il parco purtroppo, soprattutto di sera, diventa terra di nessuno come dimostrano i numerosi cestini portarifiuti vandalizzati o i numerosi arredi distrutti", per non parlare, aggiunge il vicepresidente Dino Tartarino " della scarsa continuità con la quale questo parco viene ripulito. Assurdo che alle 11 del mattino si debbano ritrovare accumuli e accumuli di rifiuti, da scarti di cibo a bottiglie di Peroni". L'associazione chiede al sindaco Antonio Decaro e all'assessore all'Ambiente di incrementare cestini portarifiuti e isole ecologiche, un presidio di sicurezza "soprattutto nele ore serali" e maggiore pulizia quotidiana dell'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento