Cronaca Japigia / Via Tenente Cesare Suglia

Nuovo parco urbano di Japigia, procedono i lavori. Decaro: "Inaugurato per fine anno"

Si intravedono già i vialetti dell'area verde che sta sorgendo tra via Suglia, via Toscanini e via Troisi: il giardino si svilupperà per 18mila mq e avrà giostrine, piste ciclabili, aiuole e campi sportivi

L'auspicio del sindaco Antonio Decaro è quello di accendere qui il prossimo Albero di Natale del quartiere Japigia: nell'area del nuovo parco tra via Suglia, via Toscanini e via Troisi gli operai lavorano per raggiungere l'obiettivo di consegnare l'opera entro fine anno e il sopralluogo di questa mattina nell'area, effettuato dal primo cittadino assieme al presidente di Confindustria Bari-Bari, Domenico De Bartolomeo, all'assessore Giuseppe Galasso, ai tecnici comunali e agli amministratori del Municipio 1 tra cui la presidente Micaela Paparella e diversi consiglieri municipali, lascia spazio all'ipotesi di vedere realmente aperta l'area verde per fine autunno. Il progetto fa parte del piano di rigenerazione urbana Pirp di Japigia che mette insieme pubblico e privato, attraverso finanziamenti anche dello stesso ente di via Capruzzi.

Dal cantiere, infatti, avviato a febbraio scorso, si può già notare la sagoma dei vialetti tra le aiuole i punti gioco di un parco atteso da troppo tempo nel quartiere. Assemblata anche parte della recinzione esterna. La superficie complessiva a verde sarà di circa 18mila metri quadrati, su cui verranno effettuate 1500 piantumazioni con oltre 200 alberi. Una grande area, invece, ospiterà un campo da calcio a 5 con tribune per 200 persone. Nei prossimi mesi si procederà con la sistemazione di vialetti, illuminazione pubblica, pista ciclabile, rifiniture e allestimento del verde. Prevista anche la realizzazione di una stradina di collegamento, a senso unico tra via Suglia e via Toscanini, richiesta dai residenti: "Sarà un posto - spiega Antonio Decaro - dove poter socializzare oppure semplicemente rilassarsi in un quartiere importante per noi, nato per dare risposte a esigenze abitative".

"Il parco - aggiunge è un esempio molto positivo di rapporto tra pubblico e privato nell'ambito di un piano di riqualificazione come quello del Pirp" che, negli scorsi anni ha visto la realizzazione di alcuni alloggi popolari e di edifici al servizio di Japigia, come la palestra della scuola Media 'Verga', e altre infrastrutture i cui lavori non sono ancora cominciati, come quelli riguardanti il centro civico, la rotatoria di via Gentile e una scuola materna nelle vicinanze del comando della Polizia Municipale di via Aquilino. Nell'ambito del programma, è invece vicino il completamento di 36 appartamenti erp in via Caldarola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo parco urbano di Japigia, procedono i lavori. Decaro: "Inaugurato per fine anno"

BariToday è in caricamento