Japigia ha il suo nuovo 'bosco urbano': festa con associazioni e bimbi per il parco di via Troisi

L'area di 18mila metri quadri è stata inaugurata questa mattina: al'interno giochi, un campo da calcetto, zone relax e oltre 200 alberi: "Ricucirà varie zone del quartiere"

Quattrocento giorni per restituire al quartiere Japigia uno spazio rinnovato, verde e strategico per ricucire una parte del rione, dal punto di vista del decoro urbano e della viabilità. Tra bambini, associazioni e divertimento è stato inaugurato il Parco che unisce via Suglia, via Toscanini e via Troisi: 18mila metri quadri riqualificati con 2,7 milioni di euro nell'ambito del piano Pirp del quartiere. I lavori, cominciati a gennaio 2017, sono durati poco più di un anno: al posto di un'area incolta c'è un 'bosco urbano' con giochi, panchine, alberi e un grande campo polisportivo affiancato da una tribunetta. Al centro vi è un'area provvista di tettoia, utilizzabile per eventi e incontri. A tagliare il nastro, dopo la benedizione del parroco della chiesa di San Marco, Don Biagio Lavarra, è stato il sindaco Antonio Decaro: "Parco realizzato per merito dei cittadini che l'hanno voluto. Ringrazio loro, le aziende e i tecnici - ha detto il primo cittadino-. Questo quartiere era nato per dare risposte alle esigenze abitative ma non vi erano molti spazi per la socializzazione e creare relazioni umane. Il nuovo parco potrà dare una risposta a ciò".

 

"Cerniera tra i vari punti del quartiere"

Nel giardino vi sono oltre 1800 piantumazioni di cui 225 alberature con pini, lecci e castagno: "Vi sono ben tre ingressi - spiega l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - per poter andare a piedi da una parte all'altra della zona senza utilizzare una strada trafficata come via Toscanini. Le panchine potranno contenere fino a 300 persone mentre la tribunetta può vedere una capienza di 200. Si tratta di un'area ad elevato standard di sicurezza con corpi illuminanti a led e telecamere di sicurezza di ultima generazione direttamente collegate con la Polizia Municipale". L'architetto Marilena Lucivero, che con Michele Guarino ha realizzato il progetto, spiega ulteriori dettagli del nuovo giardino: "E' stato concepito - spiega Lucivero - con il doppio scopo di ricucire i flussi pedonali della zona, costituendo una cerniera tra i vari punti del quartiere ma anche un'oasi all'interno di un'area cementificata. Il bosco urbano attorno al percorso centrale consentirà di attutire l'impatto dovuto all'edificazione delle aree circostanti".

Il punto sul Pirp di Japigia

In attesa di veder crescere gli alberi, il giardino è stato letteralmente preso d'assalto da bambini, anziani e adulti con amici a quattro zampe, in un happening tra focaccia, taralli e flash mob musicali ma anche sportivi. L'area costituisce un passo ulteriore nel progetto della riqualificazione di Japigia iniziato anni fa: "Era una delle opere più attese - spiega Nicola Bonerba, presidente Pirp -  ovvero una zona di condivisione per ragazzi, anziani che possano interagire nella vita quotidiana. Serve per avere una qualità della vita migliore, imparare il rispetto della natura e anche per una lotta all'evasione scolastica. Con il Pirp siamo a buon punto: il prossimo passo sarà la realizzazione della piazza di fronte alla caserma dei vigili. In progettazione esecutiva, invece, vi sono due scuole e un centro civico". Tra gli altri 'traguardi' in vista, anche l'inaugurazione delle palazzine popolari Erp si via Caldarola e un 'area attrezzata su via D'Avanzo, in attesa di vedere anche una rotatoria su via Gentile, di fronte all'ingresso del nuovo Consiglio regionale. I residenti, inoltre, attendono che venga 'chiusa' un'altra storia, quella della pineta di via Suglia, la cui riqualificazione è auspicata da tempo. Per adesso, il nuovo giardino soddisfa i primi visitatori: "Ci voleva - racconta una residente - per il quartiere e per la vivibilità della zona".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento