menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Patrizia potrà curarsi in Austria": la mamma barese ha vinto la gara di solidarietà

La 25enne partirà nei prossimi giorni per Hochzirl dove sosterrà un periodo di cure neuroriabilitative nella clinica del professor Leopold Saltuari. A luglio scorso l'appello del marito, sostenuto da tanti cittadini

Tra otto giorni Patrizia Minerva potrà cominciare un percorso di cure di neuroriabilitazione in Austria dopo una grave trombosi al cervello subita nell'estate del 2015: ha avuto un lieto fine la gara di solidarietà avviata dalla famiglia della mamma 25enne di Bari, costretta a vivere su una sedia a rotelle e non più autosufficiente A luglio il marito di Patrizia aveva diffuso un appello alle istituzioni e alla cittadinanza per reperire i fondi necessari a sostenere le terapie nella cittadina di Hochzirl, sede di una importante clinica diretta dal professor Leopold Saltuari, luminare del settore. Il passaparola e le donazioni hanno consentito di raggiungere la somma per dare una speranza alla giovane mamma. Una bella notizia e, speriamo, un nuovo inizio per Patrizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento