Patto per la Città metropolitana, pronti i primi 30 milioni: "Interventi sul litorale da Molfetta a Monopoli"

I fondi messi a disposizioni dal governo saranno utilizzati per lavori di riqualificazione del waterfront metropolitano - attualmente in fase di progettazione - che riguarderanno sei Comuni presenti sulla costa

Un unico 'waterfront' da Molfetta a Monopoli, passando per Giovinazzo, Bari, Mola e Polignano, attraverso una serie di interventi coordinati, "per dare continuità alle politiche di rigenerazione del paesaggio urbano costiero" dell'area metropolitana barese. Sarà questo l'obiettivo per cui verranno impiegati i primi 30 milioni di euro resi disponibili dal governo nell'ambito del 'Patto per la città metropolitana' siglato a maggio scorso.

Accanto ai progetti da realizzare in questa prima fase, ciascuno dei sei Comuni ha già individuato ulteriori interventi da realizzarsi, che saranno oggetto di un successivo concorso di progettazione la cui regia sarà affidata alla Città metropolitana per garantire il necessario coordinamento tra i diversi interventi.

"L’idea è quella di far crescere - è spiegato in una nota - sulla base di una strategia condivisa, un parco progetti coerente con le caratteristiche dei territori di riferimento, che possa realizzarsi nel tempo, con l’unico obiettivo di restituire qualità urbana e ambientale alla linea costiera dei Comuni della città metropolitana che si affacciano sul mare, risorsa fondamentale per il rilancio dell’economia e del turismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i progetti già finanziati nel patto per Bari Metropolitana, figurano: per Molfetta, la riqualificazione piazza Madonna dei Martiri e aree limitrofe (€ 2.500.000): per Giovinazzo la riqualificazione della villa comunale, il recupero del convento di Sant'Agostino da adibire a Casa delle culture e altri interventi per complessivi 2 milioni 100mila euro; per Mola il progetto finanziato è uno stralcio di riqualificazione del fronte mare lato nord per € 2.000.000; per Polignano finanziato lo stralcio del consolidamento di largo Ardito e sottostante cavità marina per € 5.000.000; per Monopoli è previsto il completamento del recupero e valorizzazione di palazzo Martinelli già adibito a Museo del Mare per € 3.500.000. Nel caso della città di Bari gli interventi, finanziati per un importo complessivo di € 16.000.000 del patto per Bari Metropolitana, riguarderanno il concorso di progettazione per la riqualificazione di molo San Nicola, molo Sant’Antonio e lungomare Imperatore Augusto fino a Santa Scolastica, nonché il progetto di collegamento delle spiagge di Torre Quetta e Pane e Pomodoro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento