Pensiline Amtab preda dei vandali: vetro spaccato in viale Einaudi

La segnalazione di Sos Città, che ha provveduto a segnalare il problema all'Amtab. Intanto attenzione e prudenza per gli utenti sono d'obbligo: "Potrebbe cedere da un momento all'altro"

Il vetro ormai rotto e ridotto in mille pezzi rischia di "cedere da un momento all'altro". Ancora una pensilina Amtab vandalizzata: dopo quella segnalata qualche giorno fa al San Paolo e subito sostituita, una nuova segnalazione arriva da viale Einaudi. La pensilina, come spiega Sos Città, si trova sul marciapiede di fronte alla parrocchia del Buon Pastore. "Ci siamo subito attivati segnalando il problema all'Amtab e chiedendo un rapido intervento", assicurano dall'associazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento