Misure anticontagio al Policlinico di Bari: percorsi di accesso riservati per i pazienti a rischio coronavirus

Attivati i protocolli previsti per le malattie infettive: chi si presenta con sintomi sospetti da Covid-19 viene gestito da un infermiere dedicato all’accoglienza e dotato di dispositivi individuali di protezione

Percorsi differenziati e sicuri per evitare contagi: il Policlinico di Bari affronta l'emergenza coronavirus in Puglia con le procedure operative già messe a punto per tutti i casi a rischio patologie infettive. I lavori che hanno inneressato l’area dell’emergenza-urgenza, terminati a ottobre scorso, infatti, hanno consentito di disegnare percorsi riservati di pre-triage e di isolamento in camere a pressione negativa per tutti coloro che dovessero arrivare direttamente e autonomamente al pronto soccorso.

Il paziente con infezione sospetta da Covid-19 che accede al pronto soccorso in autonomia, senza essere passato dal medico di famiglia o dal servizio 118, viene gestito da un infermiere dedicato all’accoglienza e dotato di dispositivi individuali di protezione e sottoposto a pre-triage per individuare la presenza di fattori di rischio. In caso di sintomi è previsto l’accompagnamento nel nucleo di isolamento e di decontaminazione del pronto soccorso e il trasporto protetto nell’unità operativa di Malattie Infettive. Senza contaminazioni con le sale di attesa e con i pazienti in visita. Per l'occasione è stata prevista anche una tre giorni formativa monotematica - dal 4 al 6 marzo - per tutti i medici e gli operatori del Policlinico sulla gestione del caso sospetto biocontaminato e le misure di sicurezza da adottare.

"Le misure di sicurezza per tutti i pazienti a rischio patologie diffusive sono già previste nei protocolli di accesso al pronto soccorso del Policlinico di Bari – dichiara la direttrice sanitaria del Policlinico di Bari, Matilde Carlucci – siamo preparati a fronteggiare ogni situazione potenziale di rischio. Sono state create due task force, una per il Policlinico e una per il Giovanni XXIII, che condividono  costantemente le disposizioni ministeriali e regionali in relazione alla situazione. Siamo a lavoro in sinergia con tutte le unità operative coinvolte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo orgogliosi del lavoro che medici, infermieri e tecnici sanitari stanno svolgendo con grande professionalità e sacrificio in questi giorni sostenendo il peso dell’emergenza – dichiara il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore - a loro va il ringraziamento di tutta la direzione del Policlinico che è impegnata per garantire agli operatori le condizioni migliori per affrontare la situazione in uno sforzo straordinario. Il sistema Policlinico si fonda sulle loro competenze e sulla loro passione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento