rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Scesa dal treno non trova più il trolley, ma non era stato rubato: il 'caso' risolto dalla Polfer barese

L'equivoco è stato svelato dopo le indagini degli agenti, a cui si era rivolta la professoressa: era stata scambiata nella stazione di Foggia per quella di un'altra viaggiatrice

Disavventura con il lieto fine per una professoressa universitaria, che mentre scendeva dal treno a Foggia si è accorta di aver perso il suo bagaglio a mano. Allertata subito la Polizia ferroviaria della Stazione di Bari Centrale, sono partite le ricerche del trolley, partendo dal racconto della donna: pochi i dettagli forniti agli agenti, tra cui il fatto di aver viaggiato in cuccetta insieme ad altre due donne e un bambino piccolo, che accompagnava una delle due.

A quel punto gli agenti hanno contattato il cuccettista del treno, che ha fornito nome e cognome delle due signore nella cuccetta. Da lì attraverso Facebook sono riusciti a recuperare il telefono della donna che viaggiava con il bambino. Quest'ultima ha poi spiegato che per disattenzione un suo parente aveva preso il bagaglio della professoressa, scambiandole per quelle della parente. Un caso finito appunto con il lieto fine: chiarito l’equivoco le due donne si sono accordate per la restituzione della valigia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scesa dal treno non trova più il trolley, ma non era stato rubato: il 'caso' risolto dalla Polfer barese

BariToday è in caricamento