Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Troppi permessi da legge 104, la Procura indaga sull'Amtab

Circa 150 su 400 gli autisti che usufruiscono dei permessi per l'assistenza ai familiari disabili. Accertamenti dei carabinieri in corso

Si allarga l'inchiesta della Procura di Bari sull'Amtab. Un nuovo filone di indagine riguarda i permessi ai sensi della legge 104/92 per l'assistenza ai parenti disabili. Ad usufruire di tali permessi all'interno dell'ex municipalizzata barese dei trasporti sono circa 150 autisti su 400. Sulla legittimità della loro concessione sono ora in corso accertamenti dei carabinieri disposti dalla Procura. La notizia è riportata da alcuni quotidiani online locali.

Si tratta di verifiche che rappresentano un nuovo filone dell'indagine avviata circa un anno fa. Inizialmente l'ipotesi di reato era di truffa ai danni dell'azienda.

Nei mesi scorsi, la relazione stilata dal Ministero dell'Economia e Finanze dopo un'ispezione conclusa nel 2013, aveva spinto il presidente dell'Amtab Binetti a depositare una nuova denuncia dalla quale si sono sviluppate ulteriori indagini. L'ipotesi di reato, in questo caso, è di abuso d'ufficio (al momento senza indagati) e riguarda i contratti di proroga di alcuni appalti, relativi ai servizi di pulizia e vigilanza e alla manutenzione dei sistemi informativi e di telecontrollo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi permessi da legge 104, la Procura indaga sull'Amtab

BariToday è in caricamento