Cronaca

Perseguita l'ex moglie, 28enne arrestato a Putignano

Da mesi la vittima era costretta a subire le minacce e i pedinamenti dell'uomo, che non si rassegnava alla fine della relazione. L'ultimo episodio sabato sera, quando la vittima, esasperata, ha avvertito i carabinieri facendo arrestare lo stalker

Minacce, pedinamenti, ma anche danni all'auto e al portone di casa: un vero e proprio incubo per una donna di Putignano, da circa due mesi diventata vittima dei comportamenti ossessivi del suo ex marito, il quale, non rassegnandosi alla fine della loro relazione, continuava a non darle pace.

Una vera e propria 'persecuzione', che andava avanti nonostante le denunce presentate dalla vittima e che l'aveva costretta anche a cambiare abitudini di vita per evitare incontri sgraditi con l'ex. Fino a quando sabato sera, di fronte all'ennesimo episodio, la donna ha avvertito i carabinieri facendo arrestare in flagranza il suo persecutore. L'uomo infatti l'ha aspettata sotto casa, inseguendola con la pretesa di parlarle e minacciandola. Così la donna si è rinchiusa nella sua abitazione e di là ha chiamato i carabinieri, che hanno arrestato il 28enne con l'accusa di stalking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita l'ex moglie, 28enne arrestato a Putignano

BariToday è in caricamento