Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Corato: arrestati i due autori di un pestaggio in piazza Di Vagno

L'episodio risale all'8 gennaio scorso: due giovani picchiarono a sangue un ragazzo che tentava di difendere un'amica e poi esplosero diversi colpi di pistola in aria. Individuati dopo mesi

Due giovani di 26 e 22 anni sono stati arrestati la scorsa notte a Corato. Entrambi i fermati avevano già precedenti penali, uno dei due era un sorvegliato speciale: adesso dovranno rispondere di una lunga lista di capi d'accusa.

Per il 26enne, F.M., originario di Corato, l'accusa è di detenzione in concorso e porto in luogo pubblico di una pistola, di esplosioni in luogo pubblico, di lesioni aggravate e ingiurie, mentre per il 22enne F.D., originario di Bisceglie, le accuse sono di favoreggiamento e violazione della misura.

I FATTI - I due arrestati da tempo seminavano scompiglio in piazza Di Vagno con comportamenti che definire al di sopra delle righe è eufemistico. A farne le spese, l'8 gennaio scorso, è stato un giovane che ha tentato di difendere una ragazza apostrofata con epiteti pesanti.

Il ragazzo è stato brutalmente pestato e lasciato al suolo tramortito in un lago di sangue. Autore della violenza, il 26enne, che non contento aveva poi esploso dei colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio per poi dileguarsi. Dopo un'attività investigativa durata mesi, i poliziotti del commissariato di Corato, sono riusciti a risalire all'identità dei due e a trarli in arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corato: arrestati i due autori di un pestaggio in piazza Di Vagno

BariToday è in caricamento