Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Vertenza Petruzzelli, Fuortes convoca i sindacati

La Slc Cgil, pronta stamattina a denunciare il commissario per comportamento antisindacale, è stata chiamata ieri sera per un incontro tra le parti tra sette giorni

Potrebbe slittare di almeno una settimana l’intenzione della Cgil Slc di denunciare per comportamento antisindacale il neo commissario della Fondazione Petruzzelli, Carlo Fuortes.

Ieri sera, il colpo di scena. L’amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma ha inoltrato al sindacato una richiesta scritta di incontro per discutere di stabilizzazioni. Il punto è che con l’appuntamento romano di oggi del commissario (incontrerà il ministro Ornaghi), è sicuro che il vertice Fondazione-sindacati slitterà di una settimana. Ma resta in piedi l’ipotesi denuncia che così potrebbe arrivare tra una decina di giorni qualora l’appuntamento dovesse concludersi con un nulla di fatto. La questione, però, deve essere risolta, secondo i beninformati della Slc, viste le intenzioni dei lavoratori precari, al momento al quinto giorno di occupazione del politeama barese.

E sono proprio loro quelli che nei giorni scorsi hanno chiesto la solidarietà della cittadinanza, con concertini improvvisati in varie zone del murattiano, prima in corso Cavour, poi su via Sparano e davanti alla Prefettura dove hanno incontrato il capo di gabinetto che s’è resa disponibile ad attivare un tavolo di confronto tra Regione, Provincia, Comune, e Fuortes.

Ma come è la situazione precari al momento? Il commissario, la scorsa settimana, ha stabilizzato 50 lavoratori. Sono quelli che servono a tenere aperto il politeama del murattiano, ovvero addetti alle pulizie, maschere, custodi e impiegati amministrativi. E si deve andare oltre, secondo la Cgil che richiama l’attenzione su un altro aspetto: il mutismo del presidente della Regione Vendola e dell’assessore Godelli sull’affaire Petruzzelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Petruzzelli, Fuortes convoca i sindacati

BariToday è in caricamento