Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Petruzzelli, Schittulli: "Custodi pagati 500 euro al mese, indegno"

Il presidente della Provincia incontra le maestranze impiegate fino al 1° agosto 2012 con contratto di 5° - 6° livello e con mansioni da tecnico di 1°, esprimendo loro "solidarietà" per una "mortificazione professionale"

Il presidente della Provincia, Francesco Schittulli, ha incontrato stamane 13 custodi assunti dalla Fondazione Petruzzelli che fino al primo agosto del 2012, sarebbero stati impiegati con contratto collettivo dello spettacolo e dipendenti della stessa Fondazione di 5° e 6° livello con mansioni di tecnico di 1° intervento: "Una retribuzione che supera di poco i 500 euro mensili - spiega Schittulli - meno di quattro euro all’ora, non solo non garantisce una qualità di vita degna di questo nome, ma è la mortificazione professionale di maestranze che hanno svolto bene il loro lavoro di custodi del Teatro Petruzzelli. A loro non voglio esprimere solo la mia solidarietà, ma chiedo che la loro vicenda venga esaminata dai soci della Fondazione e nell’imminenza anche da chi ha creato il loro disagio professionale-umano”.

“Come sempre in Italia quando si devono fare dei tagli si finisce per colpire le categorie più deboli – prosegue Schittulli -. Accettare condizioni di lavoro non dignitose se da un lato rende, comunque, onore a lavoratori bisognosi, dall’altro dovrebbe far riflettere tutti coloro che rivestono ruoli istituzionali assumendo decisioni che sono ferite sulla pelle di chi le subisce e delle loro famiglie”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petruzzelli, Schittulli: "Custodi pagati 500 euro al mese, indegno"

BariToday è in caricamento