Cronaca

E' morto Philippe Daverio, il cordoglio della città di Bari: "Il suo affetto all'inaugurazione del Piccinni"

Lo storico, giornalista e critico è morto questa notte a Milano. Aveva 70 anni. Il sindaco Decaro: "Intellettuale cosmopolita e raffinato, ha risvegliato in tutti l'amore dell'arte

Il mondo dell'arte piange Philippe Daverio, storico, giornalista e critico morto questa notte a Milano. Aveva 70 anni. La città di Bari e il sindaco Antonio Decaro, in una nota, hanno espresso cordoglio per la perdita di un importante riferimento per la cultura che negli ultimi anni aveva frequentato i principali teatri del capoluogo pugliese, tra apprezzatissimi appuntamenti con la storia dell'arte al Petruzzelli e inaugurazioni come quella del teatro Piccinni lo scorso 6 dicembre.

“Philippe Daverio ci ha lasciati con la stessa discrezione e delicatezza con cui ci ha accompagnato per decenni nello straordinario viaggio di conoscenza tra le meraviglie del  patrimonio artistico e architettonico del nostro Paese. Intellettuale cosmopolita e raffinato, ha saputo coniugare al meglio la storia dell’arte con il giornalismo e l’informazione televisiva. La sua grande capacità di divulgatore dal linguaggio semplice e, al tempo stesso, ricercato, ha risvegliato in tanti l’amore per l’arte. La città di Bari lo ricorda con lo stesso affetto che Daverio, con la sua autorevole presenza, ha manifestato per la nostra città in occasione della riapertura del Teatro Piccinni il 6 dicembre scorso”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Philippe Daverio, il cordoglio della città di Bari: "Il suo affetto all'inaugurazione del Piccinni"

BariToday è in caricamento