menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via il piano anti-ratti nei quartieri. "Esche ai cereali e alla vaniglia"

Cominciata la campagna di derattizzazione del Comune in collaborazione con l'Amiu. Sarà attiva fino ad aprile. Petruzzelli: "I cittadini non lascino scarto di cibo per strada"

Esche ai cereali e alla vaniglia per contrastare la presenza di topi in città: è cominciato ieri e si protrarrà fino ad aprile 2017 il piano di derattizzazione predisposto dal Comune di Bari in collaborazione con l'Amiu. Una scelta non casuale perché proprio in inverno avviene lo spostamento delle popolazioni murina in città. Gli interventi prevedono azioni nelle zone a verde, in aiuole e nelle aree alberate in tutti i quartieri. Le esche rodenticide, a base di anticoagulanti, agiscono lentamente e contengono una sostanza per evitare che possano essere ingerite da bambini e altri animali: i topi più anziani si avvicinano per primi, seguiti dal resto della colonia. 

"In tutte le città del mondo si registra la presenza di ratti - spiega l'assessore comunale all'Ambiente, Pietro Petruzzelli -. Anche a Bari il fenomeno è presente e l'obiettivo dell'amministrazione comunale, grazie all'impegno dell'Amiu, è quello di tenere sotto controllo la situazione. Quest'anno per la prima volta si sta intervenendo con un programma dettagliato e puntuale di interventi che saranno ripetuti periodicamente all'interno di tutti gli spazi verdi della città. Naturalmente, anche in questo caso, la collaborazione dei cittadini è fondamentale per ridurre al minimo gli scarti di cibo o i rifiuti abbandonati per strada. Questa semplice precauzione è efficace quasi al pari degli interventi di disinfestazione. Tutti noi dovremmo imparare a rispettare maggiormente la città in cui viviamo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento