Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Piano regionale dei trasporti, tra i progetti anche 'il tram del mare'

Incontro tra il sindaco Decaro e l'assessore ai trasporti Giannini. Tre gli interventi programmati, con l'obiettivo di decongestionare il traffico in ingresso nella città. Tra questi, un tram che collegherà il park&ride di Pane e Pomodoro con il parcheggio di scambio di Lamasinata

Una riunione per discutere di alcuni interventi da inserire nel Piano regionale dei trasporti. Questa mattina il sindaco Decaro ha incontrato l’assessore regionale ai trasporti Gianni Giannini.

Tre le opere previste per decongestionare il traffico in ingresso nella città di Bari e sulla tangenziale: la grande variante di Bari che interessa la SS 16 nel tratto compreso tra Giovinazzo e la frazione di Mola di Bari, Cozze; la cosiddetta terza mediana bis e il tram che, attraversando tutto il lungomare, collegherà direttamente i quartieri di San Giorgio e Torre a Mare con Palese e Santo Spirito.

“Nel breve termine saranno realizzati dei progetti stralcio di queste tre opere - spiega il sindaco Decaro - che saranno candidati a finanziamenti utili già nei prossimi anni. Nello specifico, sulla variante di Bari lavoreremo per realizzare un raccordo autostradale che permetterà di raggiungere direttamente la costa, all’altezza di Cozze, con un prolungamento dell’autostrada da Adelfia. Con la terza mediana bis vogliamo invece decongestionare il traffico interno alla città di Bari, collegando con una strada ad alto scorrimento via Camillo Rosalba e il quartiere di Poggiofranco con  l’asse nord sud.  Infine candideremo il progetto del Tram del mare che in un primo momento collegherà il park&ride di Pane e Pomodoro con il parcheggio di scambio di Lamasinata che sarà realizzato nei prossimi due anni. In questo modo stiamo ponendo le basi per un sistema di interoperabilità dei trasporti che si articola su scala metropolitana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano regionale dei trasporti, tra i progetti anche 'il tram del mare'

BariToday è in caricamento