menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impianti di sicurezza, interventi al molo San Cataldo e nuovo terminal passeggeri: ok al piano per il porto

Le opere sono previste dal programma triennale approvato dal Comitato di gestione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, che riguarda anche gli scali di Barletta, Brindisi, Manfredonia e Monopoli

C'è anche Bari tra i cinque scali portuali pugliesi destinatari di uno stanziamento complessivo di 307,1 milioni per interventi di miglioramento delle infrastrutture da investire nel triennio 2020-2022. Gli interventi sono indicati nel Programma triennale delle opere pubbliche approvato dal Comitato di gestione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale per i porti di Bari, Barletta, Brindisi, Manfredonia e Monopoli.

Le opere nel porto di Bari

Per lo scalo barese, sono inseriti nel programma i lavori di realizzazione del terminal passeggeri sulla banchina 10, con un investimento di 6,4 milioni di euro. Altra opera prevista, per un valore di circa 36 milioni di euro, è la costruzione di tre ormeggi al molo San Cataldo da asservire alla sede logistica di Bari del Corpo delle Capitanerie di Porto, che creeranno anche i presupposti per l’approdo di megayacht e grandi imbarcazioni da diporto. Programmato inoltre il completamento degli impianti di sicurezza, con videosorveglianza, nel porto di Bari come in quelli di Barletta e Monopoli.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento