menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Garibaldi "terra di nessuno", ancora vandalizzato il murale ispirato ai Lego: "Quarta volta in pochi mesi"

L'opera realizzata dallo street artist Pao deturpata con scritte e disegni osceni. La denuncia di Retake: "Proviamo a proteggere quei rari esempi di street art, ma non è facile" 

Scritte con la vernice spray e disegni osceni: i vandali delle bombolette colpiscono ancora una volta il murale ispirato ai Lego realizzato dallo street artist Pao in piazza Garibaldi, a Bari. A denunciare l'ennesimo episodio - "E' la quarta volta in pochi mesi" - sono i volontari di Retake Bari.

"Ci stiamo provando a proteggere quei rari esempi di street art nella nostra città ma non è facile- scrivono amareggiati i retakers sulla pagina ufficiale dell'associazione - Non è facile ogni volta caricare secchi, rulli, pennelli , sciacquare tutto il materiale etc. Da tempo cerchiamo delle sentinelle di Piazza Garibaldi che in certe ore della giornata sembra terra di nessuno. Abbiamo ancora un secchio di quel giallo, esattamente lo stesso colore che usiamo da mesi. Ne prendemmo tanto sapendo che quel muro, simbolo della resilienza di un quartiere intero, non sarebbe durato molto. Se volete provare a difendere il murales e il senso di legalità e rispetto per i luoghi pubblici contattateci e vi affideremo il materiale per riparare all’ennesimo atto vandalico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento