Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Madonnella / Piazza Francesco Carabellese

Piazza Madonnella, i consiglieri Pdl protestano: “Deve essere pronta prima di Natale”

Irma Melini: "La riqualificazione doveva terminare all'inizio dell'anno. Commercianti e residenti stanno pagando un conto salato". La prossima settimana dovrebbe riaprire il cantiere. Ma la consegna potrebbe arrivare nel 2014

La cartolina consegnata da un commerciante al consigliere Irma Melini per chiedere (in maniera ironica) la riapertura della piazza

“Piazza Madonnella deve essere riconsegnata alla città entro Natale”. A richiederlo sono i consiglieri del PdL della VII circoscrizione che, stamattina,  hanno manifestato contro la chiusura del cantiere, da giugno bloccato a causa dei mancati pagamenti del Comune alla ditta incaricata di svolgere la riqualificazione. Il nodo, a detta dell’assessore ai Lavori pubblici Marco Lacarra, è il Patto di stabilità che impedisce all’ente comunale di poter liquidare le somme previste nonostante non manchino i soldi in cassa. Probabile che la prossima settimana il cantiere possa riaprire i battenti, ma residenti e commercianti chiedono un’accelerazione dei lavori.

“Ci chiediamo come mai l’amministrazione non abbia previsto questo problema”, commenta Melini. “Ci rendiamo conto che il Patto di stabilità rappresenti un freno per l’operato di un ente di governo, ma è anche vero che le spese si programmano con criterio in modo da evitare interruzioni nei cantieri”.

La richiesta dei consiglieri del PdL è quella d’inaugurare la piazza entro Natale. “Stiamo parlando del cuore del quartiere che da oltre un anno sta pagando una forte situazione di precarietà: pensiamo al restringimento della carreggiata, al materiale di risulta lasciato abbandonato per oltre un mese e agli alunni della scuola elementare Balilla che non possono beneficiare della piazza”, prosegue Melini.

“Ci auguriamo che prima di Natale si possa tagliare il nastro in modo da permettere ai commercianti di rilanciare l’intera zona, anche attraverso piccoli eventi”. Ma gli auspici dei consiglieri del PdL non combaciano con le previsioni. In questi mesi il  Comune ha approvato una perizia di variante di 68mila euro per la realizzazione di alcuni sottoservizi, ciò determinerebbe una dilatazione dei tempi con la consegna della piazza nei prossimi 80 giorni.

“Ci opporremo con ogni mezzo perché non riteniamo giusto che questa piazza debba essere ancora bloccata, residenti e commercianti stanno già pagando dazio e inaugurare prima delle feste natalizie permetterebbe di far respirare molti esercenti della zona che stanno rischiando di fallire”. Alla manifestazione ha preso parte anche Nico Pesce, presidente dell’associazione “commercianti di via De Giosa e dintorni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Madonnella, i consiglieri Pdl protestano: “Deve essere pronta prima di Natale”

BariToday è in caricamento