Cronaca Madonnella / Piazza Francesco Carabellese

Piazza Madonnella bloccata, Melini: "Abbandono inaccettabile, presto un sit-in"

I consiglieri di centrodestra della VII circoscrizione annunciano una manifestazione di protesta contro il mancato riavvio dei lavori di Largo Carabbellese: "E' a rischio la sicurezza dei cittadini, non è più possibile convivere con questa situazione. E' un fallimento dell'attuale giunta comunale"

“Non ne possiamo più”. Su Piazza Madonnella si leva il grido di protesta di residenti e commercianti. La riqualificazione di Largo Carabellese è ferma da giugno dello scorso anno. Il patto di Stabilità interno ha impedito al Comune di poter liquidare i sal (stati avanzamento lavori) e l’azienda non ha inteso proseguire con l’opera di restyling. Una situazione che tiene bloccato un intero quartiere che, alcuni mesi addietro, ha ottenuto l’apertura di sola metà piazza, quella che da via Positano giunge all’ingresso della scuola elementare ‘Balilla’.

Nei prossimi giorni i consiglieri di centrodestra della VII circoscrizione hanno deciso di organizzare un sit-in di protesta contro questo stallo. “Non sappiamo nulla, nessuno è a conoscenza di quanto ripartiranno i lavori e il cantiere è in totale abbandono”, afferma la capogruppo Irma Melini. “L’amministrazione comunale non offre notizie a nessuno e l’intero quartiere è costretto subire questo abbandono che tanti danni sta causando alle attività commerciali della zona”.

La situazione ha messo in imbarazzo anche il neo presidente della circoscrizione, Micaela Paparella, a cui gli uffici comunali avevano garantito la riapertura del cantiere  per metà gennaio. Ad oggi metà piazza è abbondata, senza dimenticare che spesso il vento fa crollare le recinzioni di parte del cantiere. I commercianti sono sul piede di guerra. “Per noi parlano gli incassi dimezzati da quando è stato aperto il cantiere - spiega un esercente della zona -. Eravamo e siamo favorevoli a rendere la piazza più bella ma questo ritardo si sta dilungando e questa zona è diventata di solo passaggio”.

 “E’ a rischio la sicurezza dei cittadini, non è più possibile convivere con questa situazione e per questo chiediamo che l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Lacarra venga a spiegare cosa il Comune ha intenzione di fare”, prosegue  Melini. La piazza avrebbe dovuto essere pronta a febbraio 2013, esattamente un anno fa. “E’ un fallimento di questa giunta comunale e per questo nei prossimi giorni organizzeremo un sit-in a cui invitiamo tutti a partecipare, perché piazza Madonnella non può più vivere questo stato di abbandono”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Madonnella bloccata, Melini: "Abbandono inaccettabile, presto un sit-in"

BariToday è in caricamento