Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Madonnella / Piazza Francesco Carabellese

Piazza Madonnella, ancora sospesi i lavori per il restyling

La ripresa sarebbe dovuta avvenire nei primi giorni di settembre. Crescono le erbacce attorno all'effige della Madonna. Irma Melini (PdL): "I lavori non dovevano partire da via Positano"

Il cantiere in piazza Madonnella

Non sono ancora ripartiti i lavori per la riqualificazione di piazza Madonnella. Nonostante le rassicurazioni dell’assessore ai Lavori Pubblici Marco Lacarra, ad oggi nessun operaio è entrato nel cantiere di piazza Carabellese per completare l’opera di riqualificazione.

Cronoprogramma alla mano, i lavori si sarebbero dovuti completare entro febbraio. Ma 180 giorni non sono bastati. Una serie di ritardi hanno infatti rallentato l’esecuzione dei lavori fino ad arrivare allo stop di giugno, causato dal mancato pagamento dei primi sal (stati avanzamenti lavori, ndr) all’azienda aggiudicataria. Nonostante la cifra sia stata già impegnata, il Comune ha infatti dovuto far slittare i pagamenti per cercare di non violare il patto di stabilità. Una situazione che ha creato una empasse di oltre due mesi, con tanto di macerie lasciate incustodite al centro della piazza. Il 31 luglio, arriva una schiarita: oltre al trasferimento del materiale di risulta, la ditta accoglie le richieste dell’amministrazione comunale ed apre un varco pedonale per permettere ai residenti di attraversare la piazza in modo più agevole.

Ad agosto fu Lacarra in persona ad annunciare la possibile riapertura del cantiere per i primi giorni di settembre. “Non sappiamo niente – conferma Irma Melini, capogruppo dell’opposizione nella VII circoscrizione -. Questo ritardo conferma quanto prospettammo prima dell’avvio del cantiere: i lavori non sarebbero dovuti partire da via Positano ma dal cuore della piazza, per fortuna siamo riusciti ad ottenere il varco pedonale ”.

Intanto attorno alla celebre effige della Madonna iniziano a comparire erbacce, piccoli arbusti che arrivano a sfiorare il piccolo altarino costruito alla base del quadro mariano. Nei giorni scorsi la scuola elementare ‘Balilla’ ha riaperto i battenti  e i disagi dovuti sia al restringimento della carreggiata che alla presenza del cantiere iniziano ad essere troppi. “Da oltre un anno viviamo in queste condizioni – spiega Domenico L., papà di un alunno – Non sappiamo dove sostare con l’auto quando torniamo a riprendere i nostri figli, i vigili urbani sono poco sensibili e i bambini scorrazzano davanti alle macchine. Quando finirà tutto questo?”.

Nei prossimi giorni ne sapremo di più, sta di fatto che l’apertura e l’interruzione cronica dei cantieri sembra essere una costante della città. Il quartiere Madonnella aspetta con ansia l’inaugurazione dell’opera, quella riqualificazione a cui il presidente Nichi Muciaccia ha dedicato una parte significativa del suo mandato ma che ad oggi fatica a completarsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Madonnella, ancora sospesi i lavori per il restyling

BariToday è in caricamento