Cronaca Bari Vecchia / Piazza Giuseppe Massari

Piazza Massari, Ferorelli: “La giunta Emiliano ostacola un nostro progetto”

La piazza sarebbe dovuta essere già inaugurata. Vicina la riapertura del cantiere, ma il presidente della IX circoscrizione non ci sta: "La storia del Patto di Stabilità è una bufala"

Lavori fermi in piazza Massari. L’ennesimo stop al cantiere di riqualificazione dell’area pedonale fa risuonare la polemica tra il presidente della IX circoscrizione, Mario Ferorelli, e l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Lacarra. In sostanza il cantiere è bloccato da due mesi perché l’azienda non ha ricevuto il pagamento del primo stato avanzamento dei lavori (sal). Una situazione che si è replicata anche per altri cantieri, come nel caso di piazza Madonnella da oltre due mesi bloccato. Nonostante i soldi siano presenti in cassa, Il Comune ha dovuto procedere ad una razionalizzazione dei pagamenti per non sforare il Patto di Stabilità. Una versione che non convince per niente Mario Ferorelli: “Come circoscrizione abbiamo consegnato nelle mani del Comune 320mila euro affinché fosse riqualificata la piazza, questi soldi sono all’interno del bilancio 2012, pertanto la storia del Patto di Stabilità è una bufala con cui la giunta comunale cerca di giustificare le sue pesanti inadempienze”.

“L’azienda aveva presentato la domanda di pagamento, ma seguendo una modulistica non contemplata nel recente regolamento”, spiega Ferorelli, “il Comune avrebbe dovuto allertare in tempo l’impresa per evitare problemi di natura meramente burocratica”. Secondo il primo inquilino di via Garruba, la giunta Emiliano starebbe ostacolando la conclusione dei lavori: “Oramai credo sia evidente a tutti; come circoscrizione di centrodestra ci siamo impegnati da subito affinché piazza Massari fosse rimessa a nuovo seguendo un progetto già presente nell’agenda dell’allora sindaco Simeone Di Cagno Abbrescia”. “Probabilmente – prosegue Ferorelli – dà fastidio che un territorio amministrato dal centrodestra possa concludere questa importante opera pubblica, lo abbiamo già visto quando Lacarra ha cercato di intitolarsi l’apertura del cantiere”.

I lavori sono costati 371mila euro di cui 320 mila erogati dalla Circoscrizione San Nicola-Murat. Il progetto prevede una nuova pavimentazione in basolato, la sistemazione di nuove panchine, il rifacimento dell'illuminazione e del verde. Al centro della piazza sarà collocata una statua dedicata al re di Napoli Gioacchino Murat. Il cantiere sarebbe dovuto durare 180 giorni, ma si trascinerà ancora per qualche mese. Speriamo non troppi.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Massari, Ferorelli: “La giunta Emiliano ostacola un nostro progetto”

BariToday è in caricamento